tre.BlogLa nostra voce

 

Quest'anno, dopo tanti rinvii, siamo stati finalmente al DDD di Arezzo, il Digital Drawing Days 2015. Meeting per addetti ai lavori a metà infotaiment, arte e informazione tecnica, ambiente conviviale e cameratesco spoglio di qualsiasi intromissione politica, organizzato dai ragazzi di 3DWS e da Treddi.com.
DDD 2015 Presenti nomi importanti, ChaosGroup, Maxwell, The Foundry, Optitrack, Protocube e poi artisti come Dario Lanza, Nikos Nikolopoulos, Dionissios di DeltaTracing e molti altri.

Un paio di cose mi hanno colpito: la definizione della stampa 3D come business in calo, perchè presa dai piccoli che comprano piccole stampanti e abbassano i prezzi. La differenza la va a fare chi fa il salto verso la rotoipazione di alto livello con frese e torni a completare il lavoro iniziato dalle stampanti 3D; chi ha solo una stampante forse farà fatica. Noi abbiamo scelto di modellare bene via software e di far stampare presso chi vuole mantenere aggiornato la propria tecnologia di stampa senza mantenerne una interna e credo che questa scelta sia stata vincente.

ChaosGroup al DDD 2015

L'altra nota un po' dolente è stata il forte distacco tra Inghilterra ed Europa a livello non tanto qualitativo quanto di preparazione della committenza; discutendo con Nikopulos di Creative Lighting è emerso un forte gap di conoscenza tra un cliente inglese che sa bene cosa si può ottenere e come lo si ottiene con la computer grafica e un cliente nostrano (europeo, non tanto italiano mi diceva) che invece guarda le cifre e più difficilmente riesc e a pesarle consapevolmente.

ChaosGroup al DDD 2015

Le cose belle invece derivano dalla grande disponibilità di tutti gli artisti di condividere le loro soluzioni, parlare di metodi e workflow. Ovviamente seguitissimo l'incontro con l'amico Dionissios Tsangaropoulos, non ci incontravamo da un po', da cui si è capito che iray è per pochi e che le produzioni di qualità si fanno con un gruppo corposo, talentuoso e soprattutto con professionalità differenti.

Apprezzabili i reattori nucleari allestiti da 3DWS, macchine da calcolo di estrema potenza, fino a 8 GPU in parallelo tra TitanX e Tesla, potenti, affidabili, ma anche alcune workstation di calibro "inferiore" adatte a grafici 3d più comuni.

Workstatio 3DWS al DDD 2015

In sostanza un evento che ci ha permesso di incontrare molti professionisti, creare dei contatti che ci auguriamo porteranno collaborazioni attive e passare due giorni in assoluto relax immersivo in una Arezzo che molto Wave!