tre.BlogLa nostra voce

 

Il Principe Carlo a Roma per l'Intbau prova la nostra augmented reality

In occasione della visita in Italia di Sua Altezza Reale il Principe Carlo, il giorno 4 aprile si è tenuto alla British School of Rome un evento di presentazione del Convegno Internazionale dell’associazione INTBAU (International Network for Traditional Building, Architecture & Urbanism) della quale il Principe è fondatore e patrono. Il Convegno, organizzato dal Presidente di Intbau-Italia , Prof. Giuseppe Amoruso del Politecnico di Milano, è intitolato “Heritage, Place, Design: Putting Tradition into Practice”, e si terrà a Milano nei giorni 5 e 6 luglio 2017.

Il principe Carlo prova la nostra realtà aumentata

In questa circostanza il Prof. Alberto Sdegno, docente del Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell’Università di Trieste, presente in qualità di rappresentante dell’Unione Italiana del Disegno e membro del Comitato Scientifico del Convegno Intbau 2017, ha esposto alcune attività di ricerca svolte presso l’Ateneo Triestino.

Il principe Carlo prova la nostra realtà aumentata

In particolare sono stati presentati alcuni modelli di ville di Andrea Palladio prodotti nel Laboratorio di Stampa 3D del Corso di Laurea in Architettura, presso il Polo Universitario di Gorizia, ed è stata presentata la ricerca finanziata con il Fondo di Ricerca di Ateneo dell’Università di Trieste F.R.A. 2013 (“Augmented Architecture”, coordinatore Prof. Alberto Sdegno) e parzialmente con il Prin 2010-11 (“Prospettive architettoniche. Conservazione digitale, divulgazione e studio”, coordinatore nazionale Prof. Riccardo Migliari, Sapienza Università di Roma). La sperimentazione ha previsto la restituzione in realtà aumentata dello spazio virtuale dipinto sulla grande tela di 5,55x13,10 m da Paolo Veronese nel 1573 intitolata “Convito in casa di Levi”, attualmente alle Gallerie dell’Accademia di Venezia. Tale lavoro era stato già presentato anche in occasione della 3° edizione di NEXT 2014, Salone Europeo dell’Innovazione e della Ricerca Scientifica.

Triestino.

Uno screenshot del modello 3D appoggiato sopra uno schermo

Il Principe Carlo ha interagito direttamente con l’applicazione di simulazione in tempo reale in 3D prodotta dal gruppo di ricerca triestino che ha ricostruito la scena pittorica del quadro nelle tre dimensioni.

Gruppo di ricerca:
Prof. Alberto Sdegno
Arch. Silvia Masserano
Arch. Paola Cochelli
Arch. Denis Mior
Arch. Eleonora Gobbo

Convitto in casa Levi

Ulteriori informazioni sul lavoro di ricerca nel saggio pubblicato sulla rivista scientifica SCIRES-IT del 2015: http://caspur-ciberpublishing.it/index.php/scires-it/article/view/11422

Alcune immagini tratte da Intbau 2017 e Trieste Next 2015

ozio_gallery_nano